Con il costante obiettivo di ridurre le emissioni inquinanti delle proprie vetture ad alimentazione diesel, il gruppo PSA (Peugeot - Citroen) ha realizzato un dispositivo che riduce l'immissione di polveri sottili nell'atmosfera: il "Filtro Antiparticolato".

Questo dispositivo ha il compito di bloccare la fuoriuscita del particolato dei gas di scarico che inquinerebbero l'ambiente; in sostanza il particolato viene bloccato all'interno di piccole griglie che ne impediscono la fuoriuscità. Elemento essenziale per il suo funzionamento ottimale è la "cerina" (ossido di cerio) che, utilizzata insieme al gasolio, crea le particelle di particolato che vengono appunto bloccate dal filtro stesso.

La cerina è, inoltre, molto importante nel processo di pulizia del filtro: quest'additivo, infatti, permette di bruciare le particelle di particolato a temperature inferiori, rispetto a quelle che devono raggiungere i dispositivi antinquinamento delle altre case costruttrici. L'operazione di pulizia del FAP viene fatta aumentando la temperatura dei gas di scarico che, passando per il filtro, bruciano le particelle presenti (ad una temperatura di circa 450°). Questa operazione viene fatta automaticamente dalla centralina del FAP ogni 300/500 km, nel momento in cui la vettura raggiunge una determinata velocità per un certo numero di km (l'operazione viene segnalata al conducente attraverso l'accensione di una spia ed allo spegnimento della stessa al momento della conclusione della pulizia).

La cerina è contenuta in un serbatoio di circa 5 lt ma deve comunque essere sostituita ogni 120.000 km circa: i valori precisi sono indicati dalla casa madre.

Altre case automobilistiche hanno adottato sistemi similari al FAP, come ad esempio il DFP che si differenzia per la mancanza della cerina nel suo sistema.

Si comprende come il FAP non sia un vero e proprio filtro ma un dispositivo molto sofisticato: ed è quindi necessario utilizzare sempre un olio con la specifica per questo dispositivo (ACEA C2 o C3), in modo da mantenerne sempre la totale efficienza. C'è da dire, infatti, che un Filtro Antiparticolato nuovo costa dagli 800 ai 1000 € e più: tuttavia oggi è possibile anche farlo pulire con una spesa che si aggira intorno alla metà di quello che si spenderebbe per acquistarlo nuovo.

Sunday the 24th. 888Poker. C.D.R. srl - Centro Diffusione Ricambi - Via Conte di Torino, 82 CATANIA - P.IVA: 01306840875